Sostituzione e montaggio copriwater rotto

Sostituzione e montaggio copriwater rotto

Si è rotto il sedile wc del tuo bagno e non sai come risolvere? Hai problemi nella sostituzione o nel montaggio del copriwater? Niente paura, noi di Hydro Home proveremo a darti una mano!

Partiamo da un presupposto: I copriwc non sono tutti uguali!

Solitamente quando si acquista un nuovo copriwater vengono prese in considerazione queste opzioni:

  1. Costo: buona qualità se costa tanto, bassa qualità se costa poco
  2. Estetica: Decorazioni, colori o fantasie che si intonano con il bagno
  3. Comodità: Ciambella stretta, ciambella larga etc.

Bene, sappi che tutte queste considerazioni sono errate. La sostituzione del copriwater è come un ricambio di una macchina, oppure un vestito della taglia giusta. La scelta dell’ estetica o della comodità viene fatta in fase di acquisto del sanitario che una volta montato dovrà sempre avere il suo abito su misura, ovvero il suo copriwc. Questo non esclude il fatto che, come nel caso del vestito, ognuno possa acquistare ciò che vuole prendendosi poi tutti i rischi. Puoi tranquillamente comprare una maglia di taglia S nonostante porti una XL solamente perché ti piace quel tipo di fantasia stampata. Nel caso dell abito potresti al massimo fare una brutta figura o faticare a muoverti, nel caso del copriwater invece sarai costretto a sostituirlo in poco tempo perché si romperà.

Esistono varie soluzioni per il tuo sanitario, noi le dividiamo così:

Solitamente dividiamo i copriwater in:

  1. COMPATIBILE
  2. COME ORIGINALE
  3. ORIGINALE

COSA VUOL DIRE “COMPATIBILE”?: Solitamente i copriwater compatibili si adattano a più di una serie di sanitari anche grazie alle cerniere regolabili che permettono di gestire lunghezza ed interasse. Questi prodotti si installano perfettamente sulla serie riportata in descrizione. Il connubio tra “Compatibile” e “Top Quality” è un ottima soluzione, non da meno del prodotto originale, ed è quella più scelta dai nostri clienti.

COSA VUOL DIRE “COME ORIGINALE”?: I copriwater classificati in questo modo sono solitamente molto simili ed a volte identici all’originale ma non sono marchiati dalla casa produttrice, per questo il prezzo risulta più contenuto rispetto al prodotto originale.

COSA VUOL DIRE “ORIGINALE”?: Il prodotto originale riporta il marchio dell azienda produttrice sia sul copriwater che sulla scatola. Nascono per essere installati su una serie specifica ma molto spesso hanno un prezzo abbastanza elevato.

Anche il materiale è una scelta importante, spesso soggettiva ma è bene specificare le loro caratteristiche

LEGNO RIVESTITO IN RESINA POLIESTERE (TOP QUALITY)O “COLATI” sono il top di gamma per quanto riguarda i sedili di legno o similari. Sono composti da un anima in legno truciolare ricoperta da 2 mm di resina poliestere che rendono il copriwater robusto ed esteticamente migliore rispetto ad un verniciato.

LEGNO VERNICIATOSono realizzati in legno laccato e rappresentano la soluzione economica.

LEGNO MASSELLOPer gli amanti dello stile “Old England”, sono dei copriwc realizzati interamente in pregiato legno massello. I costi solitamente sono molto alti, ma la qualità ed il colpo d occhio soddisfano pienamente l investimento.

TERMOINDURENTERealizzati in plastica termoindurente che rende il copriwater impermeabile e non infiammabile. Inoltre la superficie liscia e non porosa permette di mantenere il massimo igiene.

A volte può capitare invece che il copriwater non è rotto ma sono danneggiate le cerniere. In molti casi è possibile sostituirle ed anche in questo caso la differenza di materiali è molto importante. Esistono svariate tipologie di cerniere, ognuna di esse con specifiche caratteristiche per ogni esigenza. E’ bene innanzitutto dividerle specificare la differenza tra le cerniere per copriwater in poliestere o MDF e cerniere per copriwater in termoindurente. Le prime vengono solitamente fissate sul sedile tramite delle viti e la maggior parte delle volte sono composte da due bracci, uno per la ciambella ed uno per il coperchio. Le seconde invece vengono inserite lateralmente nell’apposita sede predisposta del copriwc. Questa è solo una classificazione semplice, visto che esistono in commercio, in casi rari, dei sistemi di fissaggio più particolari. Con lo stesso criterio basilare le andiamo a differenziare in:

Cerniere regolabili: Vengono definite regolabili grazie alla caratteristica della basetta libera di ruotare su se stessa consentendo la regolazione dell’interasse e della lunghezza del sedile. In altri casi invece è possibile muovere il perno in varie direzioni con il medesimo risultato. Possono essere con fissaggio dal basso (per vasi in ceramica classici) oppure con fissaggio dall’alto (per wc sospesi o filo muro che non danno possibilità di ispezione dal basso).

Cerniere fisse: A differenza delle regolabili non hanno possibilità di gestire le dimensione del sedile e vengono montate solitamente su copriwc come originali o originali. Anche queste possono essere con fissaggio dal basso o dall’alto.

Cerniere soft close: O con chiusura rallentata, sono caratterizzate da un sistema di rallentamento che permette la chiusura controllata del sedile. Tale meccanismo previene ad eventuali urti e garantisce una maggiore durata nel tempo. Possono essere anche esse con fissaggio dal basso o dall’alto.

Cerniere particolari: Inclinate, con tubolare o altri sistemi non comuni vengono classificati nelle cerniere particolari. Vengono semplicemente riconosciute vista la loro unicità.

Se hai difficoltà a sostituire il tuo copriwater rotto non esitare a contattarci. Se sei di Ladispoli o zone limitrofe offriamo il servizio di trasporto e montaggio. Se invece sei distante da noi o sei un amante del fai da te puoi seguire i nostri tutorial sul nostro canale YOUTUBE.

Se stai cercando un copriwater e non conosci la tua serie di sanitari contattaci al numero WhatsApp  whatsapp-template-ebay.png 3920696787

Invia delle foto del tuo WC da varie angolazioni e compila la scheda di rilevamento che trovi in ogni inserzione.

Acquistare il giusto copriwater ti permette di trovare una soluzione a lungo termine!

Segui i nostri articoli su www.hydrohome.it

Rintracciare ricambi cassetta incasso CATIS

Rintracciare ricambi cassetta incasso CATIS

Rintracciare i ricambi di una cassetta ad incasso CATIS è sicuramente un lavoro complicato, soprattutto se non si hanno esperienze nel settore. I ricambi delle cassette Wc hanno un importanza notevole, in quanto ti permettono di sostituire solo il pezzo danneggiato senza dover intervenire con opere murarie facendoti risparmiare tempo e denaro. A volte potresti imbatterti in tecnici che per riparare il tuo sciacquone consigliano di smurare la cassetta o in casi estremi di rifare il bagno. Bene, stanne alla larga. I problemi di perdita di una cassetta sono, nella maggior parte dei casi, risolvibili in maniera semplice ed economica, a meno che l involucro non sia bucato. Solo in questo caso è obbligatorio smurare la cassetta.

I tecnici specializzati consiglieranno sempre di sostituire il pezzo ed intervenire con un trattamento anticalcare che farà tornare la cassetta come nuova (Clicca QUI per i dettagli). Nei negozi specializzati come il nostro troverai sempre il ricambio giusto di tutte le marche più conosciute.

In questo articolo parleremo nello specifico della cassetta ad incasso CATIS e ti aiuteremo a rintracciare il pezzo che si è rotto ma che non sai come acquistare.

Per prima cosa per semplificarti la strada, divideremo le cassette CATIS in 3 modelli:

  1. Cassetta incasso 10 Litri
  2. Cassetta incasso 11 litri
  3. Cassetta incasso 14 litri

Capire quale modello devi prendere in considerazione è semplicissimo, basta saper distinguere le 3 tipologie di pulsante. Entriamo nello specifico:

Cassetta incasso 10 Litri

Le cassette CATIS 10 litri, comunemente chiamate Acquastop per la possibilità di scaricare e bloccare l acqua manualmente, sono facilmente riconoscibili tramite la placca di azionamento (1) divisa in 3 parti, sia il vecchio modello che il nuovo, con al centro il pulsante START E STOP o appunto Acquastop. La placca è dotata di controplacca ed accessori. Il porta meccanismi invece (2) è un pezzo a parte che va acquistato separatamente. I pezzi da cambiare in una cassetta CATIS non sono poi tanti, a differenza di altre marche. Bisogna innanzitutto capire la natura del problema ed andare a sostituire il pezzo difettoso. Solitamente se la cassetta perde subito dopo aver scaricato bisogna intervenire sulla valvola (3) mentre se la perdita avviene dopo che il galleggiante ha caricato la cassetta allora bisogna sostituire appunto il galleggiante (4).

CASSETTA 10 LITRI CATIS

 

Cassetta incasso 11 litri

Le cassetta incasso 11 litri si riconoscono dalla placca rettangolare con un pulsante quadrato più piccolo sulla destra (1). Anche in questo caso il porta meccanismi (2) è venduto separatamente. La valvola (3) è molto simile a quella da 10 litri ma è dotata di bilanciere e leggermente più lunga. Nei modelli vecchi l asta della valvola era in metallo e spesso viene confusa con i modelli da 14 litri, mentre la nuova è in plastica. Il galleggiante (4) è molto simile a quello da 14 litri ma con asta più corta.

CASSETTA 11 LITRI CATIS

 

Cassetta incasso 14 litri

La cassetta incasso 14 litri è bene dividerla in “singola” e “doppia” e si riconosce dal classico pulsante CATIS cromato (2). Se è presente un solo pulsante è appunto singola, mentre la doppia è montata ad esempio in bagni spalla a spalla che utilizzano una sola cassetta ma con due pulsanti. Entrambe le tipologie hanno una piastra di copertura (1) che serve per ispezionare la cassetta ed intervenire sui ricambi. I galleggianti sono differenziati (4) per la singola, (5) per la doppia. Le valvole invece sono di tre diverse tipologie (3) e vengono riconosciute dalla sfera, in base al loro anno di produzione.

  1. Valvola con sfera polistirolo/gomma sagomata
  2. Valvola con sfera polistirolo/gomma tonda
  3. Valvola con sfera plastica/gomma

Queste cassette con sistema pneumatico funzionano grazie al cilindretto che riceve l aria e fa alzare la valvola. Possono essere di due tipi, a due fori (6), con la possibilità di sostituire anche il porta cilindretto (7), e a tre fori (8), facilmente riconoscibili tra loro.

CASSETTA 14 LITRI CATIS

 

Come hai potuto vedere non è poi così complicato rintracciare i ricambi CATIS giusti per la tua cassetta, che a differenza di altri marchi ha prodotto solo queste tipologie, facilitando e non di poco la ricerca del pezzo giusto. Se questo articolo ti è stato utile e vorresti saperne di più lasciaci un commento.

Se vuoi rimanere aggiornato con le nostre News seguici su Facebook ,Instagram o iscriviti al nostro canale Youtube

Cerniere copriwater, gli accessori e componenti che cerchi

Cerniere copriwater, gli accessori e componenti che cerchi

Cerniere copriwater

Scegliere le cerniere copriwater non è una operazione banale. Un accessorio fondamentale per la messa in opera del nuovo copriwater e che è presente in commercio con molte caratteristiche differenti. Ciascuna caratteristica è funzionale ad una tipologia di sanitario e bisogna fare grande attenzione per non sbagliare!

Al momento dell’acquisto di un copriwater le cerniere sono generalmente incluse, ed è sempre bene verificarne le caratteristiche per vedere se si adattano al tipo di sanitario per il quale si sta facendo l’acquisto.

Avendo presente quale è il sistema di fissaggio richiesto dal water diventa più semplice capire quali sono le cerniere da acquistare. E più semplice e veloce diventa il processo di acquisto.

Diverse tipologie per diverse esigenze. Cerniere di ogni tipo.

Nel nostro store online troverai diverse cerniere copriwater disponibili per ogni tipo di aggancio e di materiale. Regolabili, fisse, inclinate o dritte, le cerniere sono pronte per essere messe in opera, basta abbinarle al giusto copriwater.

Possiamo fare una prima distinzione in base al materiale del copriwater:

  • Cerniere per copriwater in poliestere o MDF che vengono fissate sul sedile grazie a delle viti sono generalmente composte da due bracci, uno per la tavoletta ed uno per il coperchio.
  • Le cerniere per copriwater in termoindurente che vengono fissate lateralmente nell’apposita sede predisposta del copriwater.

Ma non solo, le cerniere hanno diversi metodi di fissaggio e si dividono in:

  • Con fissaggio dal basso che si utilizzano sui water classici
  • Oppure con fissaggio dall’alto che si usano per wc sospesi o filo per i quali non è possibile accedere da sotto.

In base alla capacità di adattarsi o meno a differenti interassi le cerniere si dividono tra:

  • Cerniere copriwater fisse, che si possono montare solo su copriwater originali o come originali. In queste cerniere l’interasse non è regolabile e vanno prese solo dopo averne controllato con attenzione l’ampiezza
  • Cerniere regolabili, Sono le cerniere nelle quali l’interasse è regolabile e si possono adattare a differenti modelli di copriwater. La regolazione può avvenire grazie alle basette che possono ruotare liberamente. In questo modo si può regolare sia l’interasse che la lunghezza del sedile. In alcuni casi si può ottenere lo stesso risultati muovendo il perno.

In base alla metodologia di chiusura, poi, le cerniere si distinguono tra:

  • A chiusura tradizionale, quelle classiche, la cui chiusura occorre accompagnare con le mani per evitare di far sbattere il coperchio.
  • Soft close, grazie alle quali la chiusura è rallentata da un meccanismo frenante che ne impedisce la chiusura veloce e rumorosa. Un meccanismo che preserva l’integrità del sedile e ne prolunga la durata nel tempo.

Cosa bisogna considerare nella scelta delle cerniere. Istruzioni per l’uso

Quando si devono acquistare le cerniere copriwater è necessario prendere in considerazione diversi fattori.

Per prima cosa si valuterà se il copriwater che si sta montando è originale o come originale. In questo caso si potrà optare per delle cerniere fisse. Altrimenti si dovrà optare per delle cerniere regolabili.

La scelta della tipologia dipende, come detto, anche dal materiale, e dalla necessità o meno di soluzioni particolari.

La scelta delle cerniere soft close, ad esempio, è una scelta economicamente più gravosa me che ha un ottimo ritorno in termini di durata del copriwater.

In sostanza prima di acquistare le cerniere occorre aver raccolto tutte le informazioni necessarie. Bisogna avere ben chiare in mente tutte le caratteristiche sia del water che del copriwater che si vuole acquistare. In questo modo si potrà essere certi di acquistare un prodotto funzionale ed adeguato.

Allora cosa aspetti, ora che hai chiaro cosa serve, visita il nostro sito ed acquista le cerniere adatte al tuo wc. Arriveranno a casa tua in pochissimo tempo!

Come trovare il copriwater giusto

Come trovare il copriwater giusto

Come trovare il copriwater giusto

Come trovare il copriwater giusto per il tuo water? Non sempre è semplice se non si conoscono la marca ed il modello del water. E, in tal caso, la ricerca potrebbe diventare molto complessa se non ci si affida a dei professionisti.

Forma, colore, tipo di fissaggio, materiale, interasse tra i fori, sono davvero tante le caratteristiche che bisogna tenere a mente per orientarsi nella scelta di un nuovo copriwater e non sempre è semplice capire.

La scelta del materiale o delle caratteristiche accessorie come il sistema soft close è una scelta personale, altri tipi di elementi hanno sono univoci e bisogna essere ben precisi nel definirli e sceglierli in fase di acquisto.

La forma da sola, ad esempio, può trarre in inganno molto facilmente! Può bastare una curva di troppo per fare la differenza tra due prodotti che sembrano uguali, e il margine di errore è sempre molto grande.

L’interasse, poi, potrebbe essere lo stesso ma fare riferimento a due sistemi di fissaggio differenti. Che siano fori passanti o aggancio dall’alto con viti ad espansione comporta una notevole differenza e poco importa se l’interasse è il medesimo!

Chiedere aiuto a professionisti del settore è una azione che ti farà risparmiare tempo e denaro ed il tuo water tornerà come nuovo in pochissimo tempo.

Un messaggio whatsapp, tutto quello che serve per risolvere il problema

La soluzione più semplice, senza impazzire con modelli e misure, è quella di mandarci un messaggio whatsapp. Contattaci al 3920696787 e mandaci due foto del tuo water, una dall’alto ed una di lato indicandoci la marca. In aggiunta potremmo chiederti alcune misure del water (non del vecchio copriwater):

  • Larghezza massima.
  • Lunghezza dal centro dei fori fino alla punta.
  • Interasse fori.

Con queste misure e le immagini sapremo riconoscere il sanitario ed indicarti il giusto copriwater da acquistare!

In questo modo la tua ricerca sarà sicuramente più breve e non incapperai in spiacevoli errori.

Uno shop online dove è possibile trovare il copriwater giusto per i tuoi sanitari

In alternativa, se preferisci fare da te, puoi visitare il nostro store online. La nostra pagina di ricerca ti permette di filtrare secondo diverse caratteristiche in modo da escludere facilmente tutto quello che non fa al caso tuo.

Puoi procedere applicando i seguenti filtri:

  • Marca
  • Larghezza
  • Lunghezza
  • Interasse
  • Colore
  • Forma
  • Materiale
  • Caratteristiche
  • Tipo di fissaggio

Conoscendo tutti questi parametri, o anche solo alcuni, potrai iniziare a sfoltire il numero di copriwater tra cui dover scegliere.

Un sistema di approssimazioni successive che ti condurrà facilmente a trovare il prodotto che serve al tuo scopo.

Sanitari e copriwater con interasse fuori misura

Sanitari e copriwater con interasse fuori misura

Sanitari e copriwater con interasse fuori misura

I Sanitari e copriwater con interasse fuori misura possono essere un problema al momento di doverli sostituire! La sostituzione di un copriwater è un’operazione semplice e veloce, a patto che si acquisti il pezzo di ricambio adeguato.

In commercio la scelta è molto ampia e i copriwater di ricambio si trovano in moltissime varianti, sia originali che compatibili.

Parlando di materiali, poi, la scelta varia tra legno massello, legno rivestito in resina e plastica termoindurente. La resa estetica ed il costo delle tre opzioni varia, in alcuni casi anche molto. Tuttavia, se la scelta del materiale è una scelta determinata dal budget e dal gusto personale, ci sono altri parametri che è necessario prendere in considerazione.

Per orientarsi nell’acquisto è necessario conoscere quali sono questi parametri che dobbiamo tenere presenti prima di ordinare.

Impariamo a prendere le misure

Dovendo cambiare il copriwater bisogna avere presente il modello e la marca dei sanitari, in questo modo è tutto più semplice. In caso contrario, sarà necessario armarsi di metro e taccuino ed annotare qualche misura in modo da avere tutte le informazioni necessarie.

Ma quali sono le misure da prendere?

  • In primo luogo, bisogna verificare la forma del water: ovale, squadrata, ecc.… Ad ogni forma si adatta una linea ben definita di copriwater.
  • Bisogna poi fare attenzione alla tipologia di fissaggio del copriwater. Il sistema di aggancio potrebbe essere passante con accesso da sotto e in questo caso il sistema sarà composto da vite passante e bullone o galletto. Oppure potrebbe essere dall’altro con viti ad espansione che si mettono da sopra. Si tratta di informazioni importanti per scegliere in maniera consapevole!
  • Fatto questo è necessario prendere la misura della sua ampiezza lunghezza e larghezza. Sanitari dalla medesima forma possono avere differenti misure!
  • La terza, ma forse più importante misura da prendere è quella dell’interasse tra i fori di alloggiamento delle cerniere della tavoletta. I Sanitari e copriwater con interasse standard hanno una distanza tra i fori di 15-16 cm. Esistono però in commercio dei sanitari e copriwater con interasse differente, più grande o più piccolo. In questo caso è importante mettere grande attenzione nella misurazione dell’interasse in modo da non sbagliare in fase di acquisto.

Interasse largo o stretto. Quando le misure sono importanti

I sanitari e copriwater con interasse non standard si dividono in due categorie che si trovano in commercio:

  • Sanitari con interasse largo, con una distanza tra i fori di alloggiamento del copriwater pari o superiore a 20 cm. Copriwater adatti a questa categoria sono ad esempio:
    • Copriwater Esedra Catalano legno rivestito in resina poliestere bianco come originale
    • Copriwater Starck 3 Duravit termoindurente bianco originale
    • Copriwater Alba Vitruvit legno rivestito in resina poliestere bianco
    • Copriwater Maiora Hatria legno rivestito in resina poliestere bianco
  • Sanitari con interasse stretto, che non supera i 10 cm. Adatti a questa categoria di sanitari sono, ad esempio, i seguenti copriwater:
    • Copriwater Diagonal Ideal Standard legno rivestito in resina poliestere bianco come originale
    • Copriwater You & Me Hatria legno rivestito in resina poliestere bianco

Si tratta di copriwater che si adattano a sanitari non necessariamente fuori misura. La differenza non sta nelle misure esterne dei sanitari ma nella sola distanza tra i fori di alloggiamento delle cerniere! In entrambi i casi è necessario fare attenzione alle misure per scegliere un prodotto adeguato.

Una volta compreso quali sono i parametri da valutare, la scelta di acquisto sarà facilitata dal momento che si scremerà l’offerta eliminando tutti quei prodotti che non sono adeguati per i sanitari in questione. In questo modo sostituire il copriwater diventerà un gioco da ragazzi! Per info contattaci.

Copriwater compatibile, trova il modello più adatto al tuo bagno

Copriwater compatibile, trova il modello più adatto al tuo bagno

Copriwater compatibile

Cosa vuol dire scegliere un copriwater compatibile? È arrivato il momento di cambiare il copriwater. Quello vecchio è ingiallito, o ha ceduto alla pressione del tempo ed è necessario dare una “rinfrescata” al bagno. Il copriwater è la prima cosa sulla quale agire per migliorare l’aspetto di un bagno: basta davvero poco a renderlo più pulito ed ordinato! Cambiare il copriwater è una azione semplice e veloce che può radicalmente cambiare l’immagine del bagno rinnovandolo completamente. In commercio c’è una ampia scelta di copriwater e non sempre è facile orientarsi tra le varie proposte. La prima domanda da farsi, tuttavia, prima di scegliere il materiale, è se orientarsi su un Copriwater originale o piuttosto scegliere un copriwater compatibile.

I vantaggi di scegliere un copriwater che sia compatibile e non originale sono diversi. Uno dei vantaggi più interessanti è che si tratta di prodotti dal prezzo più accessibile ma che hanno tutte le caratteristiche di qualità e solidità dei copriwater originali.

L’unica differenza è data dalle cerniere, che sono aggiustabili per combaciare con più modelli di water invece che fisse. Una differenza che per nulla impatta sull’estetica e sulla solidità del prodotto che, in tutto e per tutto, resta analogo a quello originale

Legno massello o rivestito in resina per un prodotto di qualità ad un prezzo accessibile.

Dovendo scegliere un copriwater compatibile, ci si trova davanti alla medesima scelta che si farebbe per un copriwater originale. I prodotti sono generalmente disponibili in due principali varianti:

  • Legno massello.
  • Legno rivestito in resina.

Là dove il legno massello è naturalmente più costoso ma con un tocco di eleganza e classe in più, il suo costo è più alto. Si tratta di un prezzo giustificato dal pregio del materiale e dalla superba resa estetica e che vale la pena spenderlo se si è amanti del calore del legno.

I copriwater in legno ricoperto in resina, d’altro canto, sono più economici ma parimenti solidi e duraturi. La resa estetica è differente rispetto al legno, ma scegliere uno o l’altro è una questione di gusto. Una superficie liscia e senza pori permette inoltre una facile igienizzazione, elemento fondamentale per il tipo di prodotto.

La soluzione “compatibile” in legno rivestito in resina è la soluzione che presenta il miglior rapporto qualità/prezzo e rappresenta la scelta più opzionata.

Adatti a più di un modello, i copriwater compatibili sono una soluzione ottimale.

Caratteristica del copriwater compatibile è quella di adattarsi perfettamente a più di un modello di sanitari.

Il segreto sta nelle cerniere aggiustabili in modo da poter combaciare con i fori di alloggiamento di sanitari differenti aventi forme analoghe.

Alcuni esempi di copriwater compatibili, che si adattano a più di un modello sono:

In entrambi i casi è disponibile una ampia scelta di colori per dei copriwater che alla perfezione possono essere montati su due modelli differenti. Tutto senza perdere di qualità o comfort rispetto all’originale.

Un modello compatibile è una soluzione semplice in caso di modello fuori produzione, ma anche per acquistare un prodotto di alta qualità ad un prezzo accessibile che si adatti perfettamente alla forma e alle misure del water.

In questo modo la possibilità di scelta aumenta e vengono rese disponibili delle soluzioni alternative di grande qualità per un grande vantaggio degli acquirenti.

La scelta in questo caso è squisitamente di gusto dal momento che scegliere un modello compatibile non comporta alcuna differenza in termini di funzionalità, durata e resa estetica rispetto al modello originale.

error: